Monday 24th of July 2017

news blog logo
news menu leftnews menu right
top news photography Nuovo sito del comune di Nocciano

Il sindaco e l'Amministrazione Comunale vi dà il benvenuto sul portale aggiornato del Comune di Nocciano. Read more...

Guida Formula

 

IUC


IMPOSTA UNICA

COMUNALE

residenza

in tempo reale

Noi ricicliamo

 

 

 

 

Contatore Visite

Sei il Visitatore Numero:

Chi è online

 36 visitatori online

Sigeter

TARI - Tassa sui rifiuti PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 14 Ottobre 2014 15:09

 

Dal 1° gennaio 2014 è istituita la TARI, riscossa direttamente dal Comune, che sostituisce la TARES. Per la TARI, come modalità di calcolo, non cambia nulla rispetto alla TARES. Le richieste di pagamento saranno inviate direttamente dal Comune ai contribuenti.

 

 

PRESUPPOSTO E SOGGETTO PASSIVO

Tari è l'acronimo di Tassa Rifiuti, la nuova imposta comunale istituita con la Legge di stabilità 2014. Essa in pratica prende il posto della vecchia Tares.

Il presupposto della Tari e' il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Quindi la nuova tassa sui rifiuti prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente se proprietari o affittuari.

Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree scoperte con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse.
In caso di utilizzi temporanei di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, il tributo è dovuto soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie.

 

SUPERFICIE  IMPONIBILE

Ai fini dell’applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini TARSU ( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di cui al D.Lgs 507/1999) e ai fini Tares (tributo comunale sui rifiuti e sui servizi di cui all’ art. 14 D.L. 6/12/2011 n. 201 convertito in Legge 214/2011 e s.m.i).

Per presentare la dichiarazione di nuova occupazione, di rettifica o di cessazione di occupazione si invita ad utilizzare i modelli pubblicati nella sezione modulistica.

 

TEMPI E MODALITA' PAGAMENTO TARI

Il pagamento della TARI 2014 è stabilito in numero di quattro rate, con scadenze di versamento così definite:

-         PRIMA RATA DI ACCONTO: 16 luglio 2014;

-         SECONDA RATA DI ACCONTO: 16 agosto 2014;

-         TERZA RATA (CONGUAGLIO SALDO): 16 ottobre 2014;

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

REGOLAMENTO IUC

TARIFFE UTENZE DOMESTICA - 2014

TARIFFE UTENZE NON DOMESTICA - 2014

 

 CODICI TRIBUTO TARI


Il versamento della TARI è effettuato tramite modello F24. I codici F24 rinominati che identificano la Tari sono:

  • “3944” – Tari (e Tares)
  • “3945” – Tari (e Tares) - interessi
  • “3946” – Tari (e Tares) - sanzioni
  • “3950” – tariffa
  • “3951” – tariffa - interessi
  • “3952” – tariffa - sanzioni
Ultimo aggiornamento Martedì 14 Ottobre 2014 15:31
 

Albo Pretorio On Line

D.Lgs 33 del 14.03.13

 

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

 

Amministrazione Aperta


Art.18 Legge 134/2012

Codice Comportamento

Donazione organi

Museo delle Arti Nocciano

Museo Arti Nocciano

Gabbiano Ferito

Crisi economica e disagio sociale: le Istituzioni vicine al cittadino. Gabbiano Ferito è l'iniziativa della Prefettura di Pescara per rispondere al crescente disagio prodotto dall'attuale crisi economica:

 VAI ALL'INIZIATIVA »

Link Istituzionali

 

ImgProvincia

 

ImgRegione

 

ImgGoverno

 

ImgGazzettaUfficiale

 

 

Link Utili

 

ImgTrenitalia

ImgArpaOnLine

ImgMeteo

Pescara Lavoro

 

 

Servizio Civile

 




Powered by Joomla!. Designed by: personal website hosting vps articles Valid XHTML and CSS.